MIDA 2022: dal 23 Aprile al 1 Maggio presso la Fortezza da Basso di Firenze

Artex

Si inaugura sabato 23 Aprile alle ore 11:00 MIDA 2022 l’86° edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato, che si svolgerà dal 23 Aprile al 1 Maggio presso la Fortezza da Basso di Firenze.

Artex, in sinergia con Firenze Fiera, propone un calendario ricco di eventi ed esposizioni: per tutta la durata della mostra sarà infatti possibile ammirare tre diversi percorsi espositivi, e partecipare a due seminari tematici sulla ceramica che si svolgeranno nella giornata di mercoledì 27 Aprile.

  • “La Mostra in mostra: storia, creazioni, architetture” –  Padiglione Spadolini piano terra

La Regione Toscana presenta un percorso nella storia della Mostra dell’artigianato, raccontata attraverso immagini, video, audio ed oggetti, frutto di una ricerca approfondita, condotta dagli Archivi Storici della Regione Toscana, di vari materiali, anche inediti. Grazie allo studio delle testimonianze fotografiche, gli indizi documentari e i suggerimenti provenienti dall’archivio regionale, la Mostra in mostra porterà il visitatore a ripercorrere le tappe e gli sviluppi di una delle più importanti manifestazioni dedicate all’artigianato artistico a livello italiano e internazionale.

  • 意双城 X 匠心造物 Creative Twin Cities CRAFT X Design Week” –  Padiglione Spadolini (B17 bis)

Creative Twin Cities, progetto di cooperazione internazionale sostenuto dal governo cinese, presenta una selezione di oggetti cinesi, espressione dell’artigianato d’oriente. I visitatori avranno l’opportunità di conoscere l’artigianato tradizionale cinese moderno rappresentativo di varie tecniche provenienti da diverse aree del Paese. Prodotti dove l’autentica cultura cinese e il saper fare tradizionale si mescolano ai gusti contemporanei.

  • “Crafting Europe” – Piano terreno padiglione Spadolini (C 17 e C17 bis)

Artex invita alla scoperta di progetti finanziati dall’Unione Europea che mirano a supportare il settore dell’artigianato artistico toscano e nazionale. Presso lo stand saranno presentati gli sviluppi di ricerca delle partnership di iAtelier Online, azione del progetto Crafting Europe co-finanziato da Europa Creativa, e il progetto Crafts Code, di cui è capofila il Comune di Firenze, finanziato nell’ambito di Interreg Europe.

  • Seminario “Ceramica ieri e oggi a Firenze” – Sala della Scherma, 27 Aprile ore 11:00

L’intervento presenterà i risultati del progetto di ricerca sulle realtà produttive del settore della ceramica in relazione ai musei, alle scuole ed ai manufatti “open air” che il territorio fiorentino offre. La promozione e la valorizzazione dell’arte ceramica fiorentina contemporanea non può prescindere dal contesto storico e culturale che il territorio esprime. Il segno artistico ne è permeato, tanto da formare un unicum che dà valore e senso alla materia.

Consulta qui il programma completo e l’agenda del seminario

  • Seminario “Bruno Gambone. L’uomo, l’artista” – Sala della Scherma, 27 Aprile ore 15:00

Bruno Gambone è stato un artista, noto a livello internazionale, che ha saputo compiere ricerche e sperimentazioni in vari campi dell’arte: la pittura, l’oreficeria, il vetro, la progettazione di complementi di arredo, ma soprattutto la ceramica. L’incontro di oggi vuole essere un ricordo dell’artista attraverso le testimonianze di persone a lui vicine. Si ripercorrono così le sue scelte culturali, le sue amicizie e le sue frequentazioni.

 Consulta qui il programma completo e l’agenda del seminario

La partecipazione ai seminari darà il diritto all’ingresso gratuito per visitare l’86° Mostra Internazionale dell’Artigianato. Per partecipare ai seminari la prenotazione è obbligatoria e dovrà avvenire entro il 25 Aprile 2022. Per accedere alla Sala della Scherma e assistere ai seminari è necessario essere muniti di green pass e indossare la mascherina.

 

Per prenotazioni e informazioni:

Artex – Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana

email artex@artex.firenze.it – telefono +39 055.570627

 

MIDA 2022, con la direzione artistica di Jean Blanchaert, gallerista, critico d’arte e profondo conoscitore dell’artigianato artistico italiano, vuole essere un’edizione ricca di novità che porterà il visitatore a scoprire il meglio delle produzioni Made in Italy secondo criteri di qualità, innovazione, sostenibilità.

mostrartigianato.it