Cos'è Artex?

Artex, Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana, nato nel 1987 su iniziativa di Confartigianato e CNA, lavora con un obiettivo preciso: tutelare, sviluppare, innovare e promuovere le produzioni artistiche e tradizionali in Italia e nei principali mercati esteri.

In Toscana operano più di 20.000 aziende, con un totale di 107.000 addetti e ben 13 differenti settori produttivi; tra queste, 13.000 sono micro imprese con un massimo di 3 addetti; 5.900 imprese occupano dai 4 ai 15 addetti, le restanti 1.300 vedono operare, al loro interno, più di 15 addetti.

Sono cifre che raccontano di un universo ricco e variegato, un patrimonio di imprese diverse, per dimensione, capacità produttiva, sensibilità stilistica, orientamento al mercato, che ha bisogno di strumenti concreti e differenziati.

Anno dopo anno Artex ha sviluppato, grazie al suo staff interno ed alla sua rete di collaboratori esterni , competenze uniche, che si sostanziano in tante iniziative, a livello locale e regionale, nazionale e internazionale, rivolte sia a gruppi che a singole imprese: progetti di promozione territoriale, organizzazione di eventi e partecipazioni a fiere in Italia e all’estero, attività di consulenza aziendale per progettazione, assistenza, rendicontazione partecipazione a bandi e misure di finanziamento.

Artex è tra i fondatori della Carta Internazionale dell’Artigianato, nata per definire le linee strategiche di azione per tutelare, valorizzare e promuovere il settore dell’artigianato artistico e tradizionale; oggi la Carta vanta circa 60 promotori e sostenitori tra Enti, Istituzioni e Associazioni a livello nazionale e internazionale.

E’ inoltre membro del Consiglio di Amministrazione del World Craft Council Europe, l’organizzazione no profit riconosciuta dall’ UNESCO, che opera per tutelare e promuovere i mestieri artigiani come parte vitale della cultura e dell’economia di ogni paese.

La sede di Artex è a Firenze, in Via Giano della Bella 20, nel “Vecchio Conventino”, suggestiva costruzione di 3.500 mq, nell’ “Oltrarno”, quartiere ricco di attività artistiche e artigianali. Con il progetto Officina Creativa Artex ha fatto del Vecchio Conventino un centro per la creatività, la formazione, l’innovazione, la promozione e l’internazionalizzazione; un luogo dove gli artigiani, i designer e gli studenti si incontrano, lavorano e imparano insieme, creando una comunità.